La nostra strada verso la meta

I principi del Global Compact delle Nazioni Unite e gli obiettivi globali di sviluppo sostenibile dell’ONU (SDG) forniscono una base importante per il nostro lavoro nel campo della sostenibilità. I nostri sforzi si concentrano dove possiamo ottenere un impatto più significativo.

Con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’ONU ha creato un quadro globale di riferimento per affrontare le grandi sfide del nostro pianeta. I capisaldi del programma sono rappresentati dai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals o SDG), che costituiscono la colonna portante del nostro lavoro nel campo della sostenibilità. Abbiamo identificato dieci SDG con i quali possiamo ottenere un impatto più significativo.

 

I nostri collaboratori sono la base per il nostro successo. La loro salute fisica e mentale ci sta a cuore. Facciamo tutto il possibile per prevenire infortuni sul lavoro, lesioni e malattie. Con un reparto addetto alla gestione della salute a livello aziendale, potenziamo le competenze dei nostri collaboratori in materia di salute e incentiviamo un ambiente di lavoro sano.

 

 

L’acqua potabile è un bene fondamentale per la sussistenza. Con i nostri servizi nel settore della costruzione e manutenzione delle linee, contribuiamo alla sicurezza dell’approvvigionamento e dello smaltimento. Ma l’acqua è altresì una fonte essenziale per il corretto funzionamento di molte delle nostre centrali elettriche. In questo ambito minimizziamo il più possibile il nostro impatto sugli ecosistemi acquatici e ci adoperiamo per la loro tutela.

 

Tra le nostre priorità strategiche rientrano l’accesso a servizi energetici sostenibili, una maggiore efficienza energetica e il potenziamento del settore delle energie rinnovabili. Dal 2013, nelle nostre centrali elettriche, investiamo in progetti esclusivamente orientati a fonti di energia rinnovabili, come la costruzione di diverse piccole centrali idroelettriche in Svizzera e di impianti eolici in Norvegia e Francia. Entro il 2023 vogliamo che il 75 percento della nostra capacità produttiva sia rinnovabile.

 

Chi lavora per o con noi deve poter erogare le proprie prestazioni a condizioni vantaggiose ed eque. Riteniamo fondamentale creare un ambiente di lavoro eterogeneo e gratificante, che consenta lo sviluppo dei collaboratori. Puntiamo all’efficienza delle risorse e all’attività imprenditoriale. Anche nella nostra catena di fornitura attribuiamo importanza al rispetto degli standard riconosciuti in ambito ecologico e sociale e ci aspettiamo lo stesso anche dai nostri partner commerciali.

 

La realizzazione di un’infrastruttura robusta è parte integrante del nostro modello di business. Fanno parte di quest’ultimo reti elettriche intelligenti, edifici efficienti in termini di utilizzo delle risorse nonché ad esempio sistemi di protezione contro le piene, necessari per affrontare una delle tante sfide del cambiamento climatico. Puntiamo in modo proattivo alle innovazioni e promuoviamo cooperazioni nel campo della ricerca.

 

I nostri agglomerati urbani crescono a vista d’occhio. Gli spazi abitativi e lavorativi sono sempre più interconnessi alle infrastrutture nonché al comportamento dell’uomo. Questi spazi necessitano di edifici energeticamente efficienti, infrastrutture integrate, una produzione di energia rinnovabile decentralizzata nonché moderne soluzioni per il trasporto. Grazie alle nostre competenze, in questi settori contribuiamo a uno sviluppo proiettato verso il futuro.

 

Ciò che caratterizza il nostro lavoro è la prospettiva a lungo termine. Costruiamo impianti di produzione e infrastrutture che abbiano una durata di utilizzo di decenni. I nostri prodotti sono di alta qualità, sono riparabili e restano in vita per lungo tempo. I servizi che eroghiamo prolungano la vita utile dei sistemi. Cerchiamo modi per riutilizzare i materiali e puntiamo alla prevenzione nonché al riciclo dei rifiuti.

 

Attraverso la consulenza e una moderna impiantistica edile, offriamo soluzioni per ridurre le emissioni di CO2 degli edifici. Puntiamo altresì in modo strategico a una progettazione edilizia efficiente sia sotto il profilo energetico che delle risorse. Osserviamo i più elevati standard nell’edilizia ecologica e nella pianificazione di spazi urbani moderni.

 

Nella realizzazione di centrali elettriche o progetti infrastrutturali, riduciamo al massimo l’impatto sugli ecosistemi e il paesaggio. Per il ripristino degli habitat naturali ci serviamo di un particolare strumento: il Fondo ecologico. Con esso promuoviamo anche la biodiversità. Basti pensare che in oltre 250 progetti abbiamo creato valore aggiunto per la flora, la fauna e l’uomo.

 

Stimiamo i nostri collaboratori e partner e ci rapportiamo con loro in modo paritario e antidiscriminatorio. Nei nostri progetti per le centrali elettriche coinvolgiamo per tempo i diversi stakeholder e portiamo avanti le decisioni prese insieme a loro. Nel quadro della nostra partecipazione al Global Compact delle Nazioni Unite, puntiamo a un approccio responsabile improntato ai principi di sostenibilità.

Partecipazione al Global Compact delle Nazioni Unite

Oltre ai SDG, delineiamo il nostro impegno a favore della sostenibilità sulla scorta dei principi del Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC). Con la nostra partecipazione alla più vasta iniziativa di promozione della sostenibilità a livello mondiale ci impegniamo al rispetto di dieci principi per l’adozione di pratiche commerciali responsabili. Vi rientrano temi quali i diritti umani, le condizioni di lavoro, la lotta contro il cambiamento climatico e la corruzione. Attraverso la partecipazione al UNGC ci impegniamo esplicitamente verso un saldo radicamento della sostenibilità nella nostra azienda.

[Translate to Italienisch (CH):] Logo UN Global Compact

Gestione dei rischi legati alla sostenibilità

I rischi legati alla sostenibilità vengono considerati nella gestione dei rischi aziendali e nelle decisioni strategiche. Tenendo conto del principio di precauzione, puntiamo a evitare o ridurre i danni alle persone e all’ambiente. A cadenza regolare identifichiamo e valutiamo i rischi legati alla sostenibilità che influenzano le nostre operazioni e individuiamo misure adeguate per contrastarli. Gli attuali rischi comprendono ad esempio:

  • livelli d’acqua estremamente alti o bassi in grado di influenzare le prestazioni delle centrali ad acqua fluente,
  • forti tempeste in grado di danneggiare la rete di distribuzione o le turbine dei parchi eolici,
  • lo scioglimento dei ghiacciai a lungo termine che altera il livello dell’acqua nei bacini di accumulazione,
  • l’aumento del prezzo della CO2 per le centrali a gas e carbone,
  • danni alla salute dei collaboratori o assenze dovute a infortuni o malattie,
  • violazioni dei diritti umani lungo la catena di fornitura o a causa di progetti energetici.

Pratiche commerciali etiche

Nelle nostre decisioni e direttive rispettiamo le disposizioni di legge, le norme e gli standard rilevanti per la nostra attività. Infrazioni quali ad esempio atti di corruzione, violazioni dei diritti umani, pratiche anticoncorrenziali, uso inappropriato dei dati o incuria nei confronti dell’ambiente sono contrarie ai nostri principi. I collaboratori possono segnalare le irregolarità anche attraverso un sistema di segnalazione anonimo.

Un importante punto di riferimento per il nostro operato è rappresentato dal codice di condotta del Gruppo BKW, vincolante per tutti i collaboratori ed espressione della nostra cultura aziendale e dei valori e principi che ci impegniamo a rispettare.